Fai meno strada

 

Fai meno strada, e non è solo un modo di dire!

 

Questa settimana vi presentiamo un progetto, che come Cargopooling, si pone l’obiettivo di diminuire i veicoli in circolazione aumentando l’efficienza delle aziende di trasporto.
Fai Meno Strada è un consorzio no profit, che ha come scopo la creazione di una rete per ridurre i costi aggiuntivi relativi al sistema trasporto, attraverso la cooperazione e la collaborazione.
No, non è un sogno e ne è testimone il progetto pilota, partito alla fine del 2010 da 5 aziende di trasporto della provincia di Milano che, in quasi tre anni ha raggiunto risultati interessanti in termini di contenimento dei costi e massimizzazione dei risultati e quindi profitto.
fai-meno-stradaChe cosa si propone di fare Fai Meno Strada? La realizzazione di un’infrastruttura telematica di proprietà delle aziende di trasporto di merci su strada per conto terzi, ad opera di una società consortile i cui soci sono gli stessi imprenditori. Una piattaforma telematica formata da “nuvole”, una per provincia, in tutte le province italiane. Una griglia, 110 nuvole, 5 aziende di trasporto per conto terzi per provincia con una flotta aggregata non inferiore ai 50 autocarri. Un totale di 5.500 automezzi in grado di operare in rete, all’unisono.
Tutte le aziende consorziate mantengono la loro indipendenza ed identità imprenditoriale: la piattaforma permetterà semplicemente un maggior coordinamento tra le aziende e i mezzi in strada, attraverso la costituzione di un sistema di trasporto intelligente che porterà vantaggi per l’ottimizzazione orizzontale dei carichi, delle rotte e dei veicoli, sia a livello aggregato che individuale.
Un progetto ambizioso che mette al centro l’uomo: il trasporto di merci su strada per conto terzi è infatti una risorsa fondamentale per il Paese e dovrebbe essere percepito come un servizio per l’intera comunità e come logica di profitto equo e sostenibile da chi opera nel settore.
Quali sono i benefici per i trasportatori?
- Ottimizzazione degli itinerari a livello di azienda, a livello di nuvola e di griglia
– Bilanciamento dei turni di guida-riposo a livello di azienda, a livello di nuvola e di griglia
– Aumento dei volumi trasportati
– Accesso a servizi ad alto valore aggiunto come ad esempio l’acquisto collettivo di forniture
Ovviamente i benefici sono anche per le aziende produttrici, che potranno fare affidamento non solo su un singolo trasportatore, ma su un’intera rete in grado di sviluppare economie di scala.
E per la comunità tutto ciò diventa una riduzione dell’impatto ambientale generato dai partecipanti al progetto!
Guarda il video della presentazione di Fai Meno Strada