Come spedire una bicicletta

Trasportare una bici da passeggio, da corsa, a scatto fisso o una mountain bike.
Hai una bici di valore che vuoi portare nella tua città? Un vecchio modello che preferisci far rivivere nella casa al mare? Stai acquistando una bici che non è proprio dietro l’angolo?

Qualsiasi sia la tua esigenza, il dubbio (lecito) è se il gioco vale la candela. Confrontiamo allora i vari metodi di spedizione per trovare quello più conveniente.

Spedire biciletta
 
1. Con ditte specializzate.

Varie aziende possono spedire la tua bici in ogni parte del mondo anche con ritiro a domicilio. Società affidabili e puntuali che trasportano una bicicletta velocemente usando furgoni attrezzati. La ritirano gratuitamente e la portano a destinazione garantendo totale sicurezza. Perfetto! Dov’è il problema? Il prezzo, spesso troppo alto rispetto al servizio offerto. Forse costa meno noleggiarla o acquistarla nuova o usata in loco. Vediamo allora altri sistemi.
 

2. Da soli.

In questo caso è indispensabile avere un’auto su cui montare un portabici compatibile. Dopo aver caricato e assicurato la bici con le cinghie, devi fare attenzione a non correre troppo perché la tenuta su strada è ridotta. Se pensi di trasportare spesso la bici avanti e indietro potresti investire qualche soldo in un portabici professionale. Ma comunque questa soluzione è conveniente solo la località di destinazione è facilmente raggiungibile in auto.
 

3. In treno.

È possibile? Si, ma con qualche accorgimento: se prendi il treno puoi portare gratuitamente la tua bici ma devismontarla, metterla in una sacca e sistemarla negli spazi appositi per i bagagli o dove non sia d’intralcio. Beh…potrebbe andare bene, ma devi procurarti una sacca adatta e rispettare le dimensioni massime del pacco (80x110x40 cm). E poi devi viaggiare insieme alla bici. Un’alternativa?
 

4. In contrassegno.

Il velocipede si può spedire anche tramite servizio postale. Basta procurarsi uno scatolone, imballare la bici smontando ruote, manubrio e pedali, e spedirla come un “pacco maxi”. Si paga anticipatamente con postepay oppure in contrassegno alla consegna. Il prezzo è basso ma occorre portarla all’ufficio postale più vicino. A questo punto la domanda è: possibile che non esista un metodo economico che non preveda la “confezione” della bicicletta?
 
5. In abbinamento.

Per fortuna da pochi anni è nato un metodo davvero economico e pratico: il trasporto in abbinamento, dove la tua bici viaggerà insieme a tanti altri oggetti di utenti diversi verso la stessa destinazione.


Per provare questo metodo ti consigliamo di utilizzare Cargopooling. Inserisci nel modulo di richiesta i dati della tua "due ruote" e riceverai tanti preventivi di ditte che, abbinando il tuo trasporto con altri, ti offrono prezzi convenienti. Potrai così conoscere quanto costa spedire una bici e scegliere la miglior offerta e trasportare la tua bici senza perdere tempo e in totale sicurezza!