Spedire vini all’estero

Anche per i vini, l’era della digitalizzazione e dei mercati globali ha cambiato il modo di fare business. È un aspetto fortemente incidente nel successo di un’azienda produttrice rispetto al settore, se coglie l’opportunità che il mercato offre e se si affianca a servizi all’avanguardia che valorizzano il servizio che egli stessa offre. È riconosciuta e affermata in tutto il mondo, la fama dell’alta qualità dei vini italiani, che ogni anno trovano sempre più spazio e richieste verso nuovi mercati in espansione e in quelli già consolidati.

Importazione vino italiano

Come si può osservare dal grafico, gli Stati uniti sono i maggiori importatori di vino a livello mondiale, seguiti da Regno Unito, Germania, Canada, Cina, Giappone, Svizzera e Russia. Da notare, la variazione percentuale di crescita sempre positiva in termini di volumi, che hanno registrato i paesi dal 2003 al 2013. Tra le variazioni salta all’occhio un dato molto rilevante che riguarda la Cina, come si può vedere infatti, nel corso di un decennio, ha avuto una crescita esponenziale del 3800% che si prevede ancora in salita per gli anni a venire, affermandosi così tra i paesi più interessanti in cui esportare i nostri prodotti. 

Al crescere della competitività dei mercati, cresce la competitività tra le piccole aziende che ogni giorno devono attuare strategie commerciali per trovare un vantaggio competitivo che possa perdurare nel medio-lungo periodo. Stesso discorso vale per i siti di e-commerce specializzati, che perseguono l’obbiettivo di ottimizzazione dei propri servizi! 

Si, perché in un mercato enologico come il nostro che eccelle in termini qualitativi, il prodotto non basta, bisogna affiancare un servizio che soddisfi il cliente/fornitore in termini di prezzo ed efficienza delle consegne. 

Ma come si riconosce un ottimo servizio di trasporto vino? Quali accorgimenti bisogna adottare per spedire vini all’estero? 
 

Imballaggio

Il vino è una bevanda molto delicata, per cui bisogna evitare assolutamente che le bottiglie di vino subiscano sbalzi termici al fine di non causare un’alterazione sapore e del colore. Infatti, vengono usati dei particolari contenitori termici in polistirene espanso che avvolgono e sigillano completamente le bottiglie di vino. Questi contenitori dovrebbero essere fatti su misura per impedire il movimento della bottiglia, e conseguentemente essere messi all’interno di un’ulteriore scatola per minimizzare le oscillazioni derivanti dal trasporto. Ci sono diversi tipi di imballaggio, con diversi coefficienti termici e diverse caratteristiche isotermiche, bisogna quindi fare una valutazione accurata e affidarsi ad un ottimo servizio di spedizioni vini. 
 

  • Velocità di consegna
  • Prezzo di spedizione
  • Sicurezza del trasporto

Ovviamente, queste caratteristiche variano in base al tipo di compagnia che sceglierete di utilizzare per spedire le vostre casse di vino. 
La nostra azienda, si è specializzata nel trasporto vino offrendo un’impeccabile qualità di servizio, curando nei minimi dettagli il tipo di imballaggio in grado di garantire sicurezza e affidabilità, e assicurando un trasporto efficiente in termini di prezzo e velocità.      

Cargopooling è la soluzione innovativa per rendere competitivo il vostro servizio sul mercato.   

Scopri come spedire vino in USA.